Jazz tutto l'anno
Cerca tutti gli eventi nel calendario

Mese precedente Mese prossimo
agosto 2017
lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Ultime notizie
  • Jazz al Museo Grandi classici del jazz e brani originali si incontrano sabato 12 agosto dalle ore 20 nella nuova apertura serale del Museo di Roma Palazzo Braschi.
Leggi tutte

Rosa Brunello y Los Fermentos


 

Sabato 11 marzo la contrabbassista Rosa Brunello presenterà in concerto il nuovo album, Upright Tales, uscito nel 2016 per CAMJazz.

L'album contiene 11 composizioni originali (5 a firma di Brunello, 4 di David Boato e 2 di Vignato), 11 racconti dalle atmosfere intense e meditative. Rosa Brunello guida con mano sicura l'inedito quartetto ritmica più ottoni formato da alcune tra le più interessanti e attive personalità dell'attuale panorama jazzistico italiano. Centro gravitazionale di un universo sonoro spirituale e cangiante, il suono caldo del contrabbasso delinea gli spazi attorno ai quali la tromba di Alessandro Presti e il trombone di Filippo Vignato fluttuano e danzano in un eccitato dialogo con le percussioni di Luca Colussi. Particelle della materia che sotto l'azione del fermento si muovono violentemente, si gonfiano e riscaldano, lottando per ricomporsi con un nuovo ordine. Particelle che si modificano, scompongono, sdoppiano in altre particelle simili ma diverse che a loro volta rivivono lo stesso percorso in un ciclo senza fine. Una metafora chimica per una musica alchemica, organica ed in continuo divenire. Durante il concerto eseguirà anche altre nuove composizioni.
 
Rosa Brunello (06/05/1986) inizia gli studi con Alessandro Fedrigo, David Boato, Andrea Lombardini. A "Umbria Jazz Clinics - Berklee In Umbria 2003" vince una borsa di studio che le consente di frequentare nel 2005 la scuola Berklee College of Music di Boston (USA) dove riceve un'ulteriore borsa di studio.Vince una borsa di studio ai corsi estivi di Siena Jazz 2009.Studia con Glauco Venier, Klaus Gesing, Stefano Bellon, Stefano Senni, David Boato, Marco Tamburini, Stefano Onorati, Ambrogio De Palma e Marcello Tonolo, Edu Hebling. Nel 2010 si diploma al Conservatorio Jazz "G. Tartini" di Trieste portando come tesi l'intero album "Points of View" di Dave Holland riarrangiato per settetto e nel 2013 in Biennio Sperimentale - Jazz al Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo.Ha partecipato ad importanti workshop internazionali con Bobby McFerrin, Elvin Jones, Michel Camilo, Horazo "El Negro" Hernandez, Scott Colley, Miguel Zenon, Ben Allison, Drew Gress, Paolino Dalla Porta, Lionel Louke, Ferenc Nemeth, Glauco Venier, Stefano Bollani, Pietro Tonolo, Mauro Negri, Massimo Manzi, Ack Von Rooyer, Bruno Castellucci, Roberto Gatto.
Ha suonato con Pietro Tonolo, Glauco Venier, John Stowell, Adam Pache, Kelvin Sholar, Bruno Castellucci, Enzo Zirilli, Massimo Chiarella, Sandro Gibellini e altri.Nel 2012 esce il disco d'esordio da leader "Camarones a la plancha" (Zone di Musica). Il Rosa Brunello 5et è formato da David Boato, Piero Bittolo Bon, Riccardo Chiarion e Luca Colussi.Con il gruppo OMIT FIVE, col quale è costantemente in tour in Italia ed in Europa, ha vinto il premio come miglior band al Barga Jazz Contest 2011 ed il Premio delle Arti 2011 del MIUR. Da ottobre 2015 frequenta l'European Jazz Master (EUJAM) al Jazz-Institut Berlin, al Conservatoire national supérieur de musique et de danse de Paris ed al Conservatorium van Amsterdam.Si è esibita in Italia, Inghilterra, Francia, Olanda, Belgio, Spagna, Austria, Germania, Slovenia,Croazia, Serbia, Polonia.

 

 

sabato 11 marzo ore 21
ROSA BRUNELLO Y LOS FERMENTOS
Alessandro Presti tromba
Filippo Vignato trombone, elettronica
Rosa Brunello contrabbasso, basso elettrico
Luca Colussi batteria
Ingresso 10 euro